Book On Demand: Pubblicare il tuo libro su Phasar Edizioni



Michele Manher

Esodo, la storia segreta. Chi era il Dio dell'Esodo?

Grazie alla comparazione del testo biblico con antichi documenti egizi e con recenti scoperte archeologiche, l’autore riesce a svelare verità sull’Esodo ebraico dall’Egitto rimaste sconosciute, o nascoste, per millenni. Verità che portano anche alla riscoperta della stessa Parola di Cristo.

Viene qui proposto l’esame comparato tra il racconto di Genesi e antichi documenti egizi. Ciò permette di chiarire alcuni aspetti relativi all’arrivo degli Ebrei in Egitto ed al loro insediarsi nel Delta. Inquietanti ritrovamenti archeologici ed oscure vicende storiche sono poi lo scenario in cui si svolge la storia degli ultimi decenni della XVIII dinastia ed un rilevante evento di quel periodo: l’esodo di una parte del popolo ebraico verso la Terra di Canaan.
Per la prima volta la lettura del testo biblico nasce dallo studio di documenti egizi che permettono di comprendere il racconto dell’Esodo da un nuovo punto di vista e sotto una luce del tutto nuova.
In quest’indagine trovano conferma le intuizioni di altri Autori, tra i quali Zecharia Sitchin, Raymond Walter Drake e Peter Kolosimo, che vedevano nel “Dio” dell’Esodo un Essere in carne ed ossa, in possesso di mezzi e conoscenze per l’epoca incomprensibili.

Le vicende storiche dell’Esodo furono poste, sotto il regno del re di Giuda Giosia (639-609 a. C.), al centro di una ricostruzione pedagogico-religiosa ispirata da episodi per la maggior parte sì reali, ma anche arricchiti e trasfigurati dall’influenza di un testo epico-religioso, il Mahâbhârata, di cui l’Autore dimostra la preesistenza nell’area mediorientale.
Esistono analogie tra il “Dio” dell’Esodo e gli dei, gli eroi divini e gli antidei del Mahâbhârata, che si spostavano in cielo a bordo di Vimana e possedevano armi individuali, e di distruzione di massa, ad elevata tecnologia. Oltre a ciò, diversi passi della Bibbia, come la lotta di Giacobbe con l’angelo o la distruzione di Sodoma e Gomorra, sono ispirati, se non proprio copiati, dal poema indiano. La vasta influenza del Mahâbhârata in tutta l’area culturale del Mediterraneo è dimostrata anche dal poema omerico dell’Iliade - nato in quegli stessi secoli che videro nascere la Bibbia -, il cui epos e le cui vicende belliche appartenevano già al Mahâbhârata (teoria, questa, pubblicata dall’Autore sulla rivista internazionale in lingua inglese Migration & Diffusion).

Infine, il comportamento dell’Essere che trascinò il popolo ebraico nel deserto, dove lo tenne per 40 anni, è posto a confronto con la parola di Gesù, incompresa tra gli Ebrei e adattata, in seguito, da s. Paolo alle esigenze della predicazione apostolica. Fu quell’adattamento che permise certo al Cristianesimo di sopravvivere ai secoli terribili che seguirono, ma che portò anche alla perdita del senso originario di alcuni dei discorsi di Gesù contenuti negli stessi Vangeli canonici.

MICHELE MANHER pubblica da oltre dieci anni saggi ed articoli, in Italia ed all’estero, di storia, archeologia e filologia. In Italia ha pubblicato con Phasar il libro Storia misteriosa della Terra (2008).



Prezzo: 20,00
ISBN: 978-88-6358-138-6
PAGINE: 386
Anno pubblicazione: 2012
Scarica l'anteprima del libro in formato PDF

SE TI PIACE QUESTO LIBRO FORSE TI PIACE ANCHE...

   

Hai letto il libro? Inserisci il tuo commento

Effettua il login per inserire il tuo commento

RICERCA



ultime Novità


categorie

autori

Per ulteriori informazioni:
oppure calcola il costo del tuo libro con il nostro autopreventivo