Book On Demand: Pubblicare il tuo libro su Phasar Edizioni



Carla Sodini, Fabio Bertini

Luigi, “Luis” Ghilardi. Un combattente lucchese per la libertà fra Italia, Europa e Messico

Il lucchese Luigi Ghilardi scelse, da giovanissimo, di combattere per la libertà fino dai moti del 1831. Volontario in Spagna con altri italiani di formazione liberale, poi in Portogallo dalla stessa parte, di nuovo in Spagna, associò alle capacità militari, che gli consentirono una continua progressione di carriera, la preparazione politica nelle fila della Legione Italica e del movimento mazziniano.
Alternò, quindi, all’esercizio della guerra pericolose missioni per la diffusione degli ideali repubblicani anche in Italia, dove si recò anche nel 1848 per mettere a disposizione della guerra d’indipendenza le sue sperimentate capacità di ufficiale.
Fu compagno di Luciano Manara nel Trentino e Tirolo, rappresentante del Governo liberale siciliano per la formazione del nuovo esercito, comandante della difesa di Livorno del 10 maggio 1849, ufficiale dello Stato maggiore garibaldino nell’ultimo periodo di vita della Repubblica Romana. Emigrato in Messico, ed onorato come teorico militare e come ufficiale, fu anche lì tra i difensori della libertà, divenendo uno dei più stimati generali repubblicani e, in quella veste, conobbe l’estremo sacrificio per mano dell’esercito francese venuto a instaurare un impero.
Coerente sempre, fu anch’egli un combattente dei Due mondi, mai dimentico della sua patria lucchese. Dopo le recenti riscoperte storiografiche – prima tra tutte quelle dello studioso Antonio Peconi – la sua figura ha recuperato, anche in Italia, quella memoria che il Messico ha sempre conservato riconoscendo in Ghilardi un eroe nazionale.

Fabio Bertini, già professore di Storia Contemporanea all’Università di Firenze, Coordinatore dei Comitati Toscani del Risorgimento, ha pubblicato diversi studi sul periodo, fra cui Risorgimento e Paese reale (Firenze, 2003), Risorgimento e Questione sociale (Firenze, 2007), Figli del ’48 (Roma, 2013).

Carla Sodini, docente di storia militare e di storia dell’America del Nord presso la Scuola di Scienze Politiche “C. Alfieri” dell’Università di Firenze, Presidente del Comitato Lucchese del Risorgimento, ha dedicato alla storia e alla cultura militare dell’Ottocento italiano alcuni suoi lavori tra cui si ricorda Tito Strocchi e il suo taccuino di memorie del 1866 (Pisa, edizioni ETS, 2014).




Prezzo: 10,00
ISBN: 978-88-6358-378-6
PAGINE: 182
Anno pubblicazione: 2016
Scarica l'anteprima del libro in formato PDF
Genere: Storia

SE TI PIACE QUESTO LIBRO FORSE TI PIACE ANCHE...

                   

Già l'aquila d'Austria le penne ha perdute

Eriprando della Torre di Valsassina

Hai letto il libro? Inserisci il tuo commento

Effettua il login per inserire il tuo commento

RICERCA



ultime Novità


catalogo

autori


ABCDEFG
HIJKLMN
OPQRSTU
VWXYZ

Tutti

Per ulteriori informazioni:
oppure calcola il costo del tuo libro con il nostro autopreventivo