Book On Demand: Pubblicare il tuo libro su Phasar Edizioni



Giuseppe Mazzilli

La rivolta dei popolo dei sottani

La rivolta del popolo dei sottani è un racconto autobiografico che spazia dal 1949 al 1964.
Narra l’infanzia vissuta nelle campagne di un paese dell’appennino dauno, e i primi anni vissuti come migrante nella “Città dell’Auto” nel pieno del “Boom economico”.
È anche un racconto sociopolitico di un popolo umile, oppresso dalla soverchieria dei latifondisti, dalla politica e dalla Chiesa ancora in odore di Santa Inquisizione. Il Popolo dei Sottani, per riprendersi la dignità sempre negata, dovette affrontare dure e cruente lotte per conquistare la terra promessa e l'illusione di un futuro migliore.
Alla fine il popolo in lotta vinse la battaglia e prese possesso delle terre bramate, ma presto dovette prendere coscienza che, contro il potere economico e politico, il popolo non può mai vincere una guerra, e si rimise alla ricerca di un altro futuro, di un'altra illusione, cercandolo nelle miniere del Nord Europa o nelle fabbriche del Nord del paese. Il senso di marcia è sempre lo stesso: Sud → Nord.

Nato a Candela nel 1949, Giuseppe Mazzilli emigra a Torino nel 1960 sulla spinta del boom economico che faceva spopolare i paesi del Sud delle braccia più giovani in una migrazione caotica verso le città del triangolo industriale, alla ricerca di un lavoro qualsiasi, qualunque esso fosse stato.


Acquista su Amazon




Prezzo: 18,00
ISBN: 978-88-6358-859-0
PAGINE: 286
Anno pubblicazione: 2024

SE TI PIACE QUESTO LIBRO FORSE TI PIACE ANCHE...

         

Divagazioni sulla pragmatica della comunicazione umana

Caterina Sasso, Giuseppe Pasquale Fazio
             

I bambini sono Bambini

Dorella Armenti
 

Hai letto il libro? Inserisci il tuo commento

Effettua il login per inserire il tuo commento

RICERCA



ultime Novità


categorie

autori

Per ulteriori informazioni:
oppure calcola il costo del tuo libro con il nostro autopreventivo