Book On Demand: Pubblicare il tuo libro su Phasar Edizioni



Margherita Azzari

Natura e paesaggio nella Divina Commedia

Si può parlare di una geografia di Dante, intendendo con questo termine il complesso dei luoghi che il poeta richiama o descrive o nei quali colloca le vicende narrate, e che sono un chiaro indice dei suoi interessi, delle sue conoscenze e della sua cultura. La geografia che costituisce la struttura del poema, i luoghi nei quali si svolge il viaggio, è certamente fantastica, immaginata sulla scorta di una riflessione morale, pur costituendo un sistema spaziale organizzato in modo razionale.
Ma accanto a tale struttura c’è un’altra geografia, fatta di luoghi reali, nei quali il poeta è vissuto e che ha guardato con occhi attenti o che ha sentito descrivere da chi vi è stato, e un’altra ancora, derivata dai suoi studi, dalla conoscenza delle teorie sulla struttura del mondo e delle rappresentazioni cartografiche della terra diffuse al suo tempo.
Le molte descrizioni di paesaggi, città, fenomeni naturali, seppur prevalentemente introdotte in forma di similitudine per chiarire intuizioni altrimenti inesprimibili, sono testimonianza di interesse ai fatti geografici sia generali che regionali, di capacità di lettura di fenomeni fisici e antropici che distanziano Dante dai suoi contemporanei.

Margherita Azzari è professore associato nel Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo dell’Università di Firenze. Si occupa di geografia applicata, GIS, geografia storica, cartografia e cartografia storica, tutela e valorizzazione dei beni ambientali, culturali e paesaggistici, didattica della geografia, geografia della popolazione.
E' membro dei principali organismi geografici nazionali e internazionali quali la Società Geografica Italiana (consigliere), l’Associazione Italiana di cartografia (consigliere), l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (presidente Toscana), l’Associazione dei Geografi Italiani, la Società di Studi Geografici, l’Association of American Geographers.
Insegna Geografia applicata, Sistemi Informativi Geografici e Geografia dell’ambiente e del paesaggio. È coordinatore del Master di II livello interfacoltà in Sistemi informativi Geografici per il monitoraggio e la Gestione del Territorio attivato presso l’Università di Firenze. È responsabile scientifico di LabGeo – Laboratorio di Geografia applicata dell’Università di Firenze e partner di ITACA-M (Laboratorio congiunto Università degli Studi di Firenze – Google).


Prezzo: 14,00
ISBN: 978-88-6358-169-0
PAGINE: 96
Anno pubblicazione: 2012
Genere: Saggistica

SE TI PIACE QUESTO LIBRO FORSE TI PIACE ANCHE...

                

Giovanni da Verrazzano

Leonardo Rombai
                              

Hai letto il libro? Inserisci il tuo commento

Effettua il login per inserire il tuo commento

RICERCA



ultime Novità


categorie

autori

Per ulteriori informazioni:
oppure calcola il costo del tuo libro con il nostro autopreventivo