Book On Demand: Pubblicare il tuo libro su Phasar Edizioni



Roberto Frecentese

Origine e storia della famiglia Frecentese

Le origini del casato Frecentese e la sua vicenda storica sono percorse attraverso l’ausilio dei documenti a partire da Giovanni di Nocera (1017?) e nelle diramazioni dei suoi nuclei a Sarno, Amalfi, Napoli, Nola.
Da Nola è nato il ramo di S. Maria Capua Vetere agli inizi del XVIII secolo.
Nel libro sono ricostruiti per la prima volta storia, attività economiche, personaggi, parentele, legami sociali e cultuali, curiosità, genealogie (Sarno, Amalfi, Napoli, Nola, S. Maria Capua Vetere, Vallo della Lucania, Laurino, Torre Annunziata) con l’ausilio delle fonti d’archivio. Le notizie sparse un po’ dappertutto e mai collazionate tra loro vengono presentate in un quadro storico-genealogico, grazie al quale è possibile ricavare gli intrecci tra il casato ed i territori di antica tradizione politica, economica e culturale del Regno di Napoli.
La famiglia, appartenente alla nobiltà locale di Sarno, ha vissuto un periodo di straordinario splendore tra XV e prima metà del XVI secolo, durante il quale ha partecipato attivamente alla società del tempo. Un capitolo è stato dedicato interamente ai documenti medievali.
Il volume possiede, oltre quello generale dei nomi e dei luoghi, un indice per genealogie al fine di agevolare la ricerca.

Roberto Frecentese, docente di Filosofia, Psicologia e Scienze dell’educazione a Bergamo, è archivista paleografo.
Tra le sue pubblicazioni:
- I documenti dell’abbazia di S. Erasmo a Formia. Rubrica delle Carte appartenenti al monastero di S. Erasmo di Castellone di Gaeta (a cura di R. Frecentese). Caramanica, Marina di Minturno, 1993.
- Fondi e fonti dell’abbazia di S. Erasmo a Formia (XI-XVIII secolo), in “Formianum” I-1993. Caramanica, Marina di Minturno, 1994, pp. 85-94.
- Origini e Alto Medioevo, in Miele A.G. - Frecentese R., Formia. Itinerario tra origini e Alto Medioevo. Storia e monumenti. Palombi, Roma, 1995, pp. 15-57.
- Il vescovato formiano tra Bizantini e Papato in età carolingia, in “Formianum” II-1994. Caramanica, Marina di Minturno, 1995, pp. 57-67.
- I manoscritti dell’abbazia di S. Erasmo (XIV-XVI secolo) (a cura di R. Frecentese - A.P. De Santis - A. Onorato). Caramanica, Marina di Minturno, 1996.
- Studi e ricerche sul territorio di Formia. Caramanica, Marina di Minturno, 1996.
- L’attuazione del Tridentino nelle circoscrizioni diocesane di Gaeta e Fondi tra 1563 e 1728, in “Formianum” IV-1996. Caramanica, Marina di Minturno, 1998, pp. 115-131.
- Storia illustrata di Formia, Formia medievale (a cura di M. D’Onofrio). Sellino, Pratola Sannita, 2000, pp. 18-29, 117-134, 135-156, 157-180, 181-202.
- Due epigrafi medievali di Gaeta, in “Campania Sacra”, 2002, vol. 33, n. 1-2, pp. 9-36.
- Gli archivi delle diocesi di Gaeta e Fondi (secc. XVI-XVIII), in Arcidiocesi di Gaeta, Pio IX a Gaeta (25 novembre 1848-4 settembre 1849). Atti del convegno di studi per i 150 anni dell’avvenimento e dell’elevazione della diocesi di Gaeta ad arcidiocesi (13 dicembre 1998-24 ottobre 1999) (a cura di L. Cardi). Caramanica, Marina di Minturno, 2003, pp. 279-302.
- Verdello. Il libro dei battesimi, Le famiglie verdellesi 1601-1622. Comune di Verdello-Parrocchia dei SS. Pietro e Paolo di Verdello, Verdello, 2008.



Prezzo: 35,00
Prezzo ebook: 12,99
ISBN: 978-88-6358-146-1
PAGINE: 514
Anno pubblicazione: 2012
Scarica l'anteprima del libro in formato PDF

ESAURITO / NON DISPONIBILE

Hai letto il libro? Inserisci il tuo commento

Effettua il login per inserire il tuo commento

RICERCA



ultime Novità


categorie

autori

Per ulteriori informazioni:
oppure calcola il costo del tuo libro con il nostro autopreventivo